Con Unibet Casino Online i bonus si ricevono di domenica

unibet casino online bonus speciale

Domenica deve essere sempre festa! È una giornata che ci deve gratificare e far divertire: ecco, quindi che Unibet Casinò, uno dei migliori casino con bonus, dà la possibilità di vincere 10 free spins generando un volume di giocate di almeno 10 euro… e questo dal proprio dispositivo mobile. Gli obbiettivi di gioco per questa iniziativa domenicale sono alcune slot online della Netent: Jack Hammer, Lights, Twin Spin, South Park, Flowers. Dopo 72 ore dalle giocate si riceverà sul proprio conto di gioco 10 free spins, come da proposta, e ci si potrà sbizzarrire. Ma questo è riservato solo ed esclusivamente alla domenica proprio per rendere questa giornata differente dalle altre, allegra e scatenante adrenalina. L’utilizzo delle giocate gratuite o di soldi bonus non vengono considerati per questa iniziativa. Le giocate gratuite per le quali ci si è qualificati saranno dispensate entro le 72 ore.

Per entrare solo un poco nel dettaglio si vuole specificare che i 10 free spins si possono utilizzare solo dal proprio dispositivo mobile: gli importi in danaro incassati a mezzo delle giocate gratuite, vengono liquidati come soldi bonus e presentano un requisito di giocata minima pari a 25 volte il loro totale ammontare. Il “regalo domenicale” di Unibet Casinò dovrà essere giocato entro sette giorni dall’accredito e bisogna rispettare questi termini altrimenti… il tutto svanisce nel nulla. Nel momento n cui vengono raggiunti i requisiti di puntata, i bonus e gli importi in danaro possono essere ovviamente ritirati dal proprio conto di gioco di Unibet Casinò. Che altro dire… cercare questa iniziativa fa anche parte del gioco.

Nei Casino spagnoli la Roulette è il gioco migliore

roulette dei casino

Il gioco online va alla grande e questo quasi in tutte le parti del Pianeta. È comodo, può accompagnare in qualsiasi momento della giornata ci si voglia dedicare “un’oretta di relax” e, sopratutto, ha una gamma di offerte e di proposte più che allettanti. Non stiamo scoprendo “l’acqua calda” elencando i “pregi” dell’online e di tutti i giochi che vi si trovano. Ma ora si vorrebbe parlare della raccolta dei casinò online spagnoli e delle preferenze di quei giocatori che risultano essere abbastanza “accaniti” a questo comparto, e riferire i dati relativi al quarto trimestre 2015. I ricavi del gioco online in proporzione al trimestre precedente sono aumentati del 12,5% ed hanno raggiunto i 94,7 milioni di euro grazie anche alla roulette gratis. In relazione all’anno precedente, stesso periodo, l’aumento ha raggiunto addirittura il 44,5%.

Sui casinò online sono stati giocati 779,07 milioni di euro complessivamente: il 26,4% è stato puntato sulle slot machine, quasi il 20% al blacjack, lo 0,05 al punto banco. La parte del leone, anzi della leonessa, l’ha recitata la roulette con giocate che sfiorano il 54% dividendosi la parte tra roulette live e quella tradizionale. Quindi, quest’ultima è la preferenza dei giocatori spagnoli online che l’hanno preferito di gran lunga alle slot machine che sono sempre quelle “macchinette” che richiamano maggiormente l’attenzione e che, ovunque, dovrebbero essere quei “marchingegni” che portano inevitabilmente alla alterazione della responsabilità nei confronti del gioco. Paroloni complicati per dire che sono loro e loro soltanto sono portatrici di disagi (e non la mancanza di responsabilità).

Il settore delle Slot Machine saluta un suo membro

si da fuoco un gestore di slot machine

In questo periodo storico, si sta assistendo a parecchi episodi, tristissimi, che hanno come protagonista principale nello scenario della vita “la disperazione”: disperazione per la solitudine, per un abbandono, per la mancanza di lavoro, per la difficoltà ad adempiere ai propri impegni, per l’incapacità di affrontare situazioni economiche troppo gravose anche legati al mondo delle slot machine gratis da giocare subito. Quando si dice “disperazione” c’è dentro tutto… ed anche di più. Questi avvenimenti strazianti toccano tutte le categorie “medie”, certamente non coloro che hanno quattrini in abbondanza che fanno affrontare certamente i disagi in modo diverso. In queste righe si vuole parlare di qualcosa avvenuto in questi giorni e che “entra” nel mondo del gioco: un imprenditore che faceva parte proprio di questo mondo, quello delle slot machine, si è ucciso.

Anche questo mondo che fa divertire… a volte non riesce a divertire più e crea molte problematiche economiche. Con tutte le ristrettezze operative e le disposizioni economiche sempre più importanti che stanno toccando il mondo-gioco da parecchi mesi, questo imprenditore non ce l’ha fatta più ed ha messo in atto il gesto più eclatante ed estremo dandosi fuoco. Aveva da tempo problemi finanziari con la sua impresa, almeno queste sono le prime testimonianze raccolte dai Carabinieri di Camerino e si è ucciso davanti al Cimitero di Pieve Torina, in provincia di Macerata. L’Associazione Nazionale Sapar ha appreso la notizia con dolore e rabbia facendo risalire a questo periodo di estrema crisi che sta coinvolgendo tutto il settore dei giochi, il gesto del suo socio: rabbia purtroppo, impotente dinanzi alla disperazione.

Riflessioni sul Gioco: Meglio le Slot Machine o le Vlt?

slot machine

Slot o Vlt? Cosa è meglio delimitare negli orari e nelle accensioni? È una bella domanda davvero e non si capisce perché bisognerebbe discriminare un comparto invece che un altro. Ogni segmento di gioco ha i suoi estimatori, ogni apparecchio da intrattenimento ha chi lo preferisce ed i suoi “seguaci”: quindi, non si può esultare quando chiudono o limitano una sala slot così come non lo si dovrebbe fare relativamente alle Vlt. Il gioco è gioco, ed il gioco alle slot machine gratis è divertimento… basta che sia lecito e segua le disposizioni che sono in essere ed, appunto perché si tratta di un comparto lecito, vanno rispettate assolutamente. Quindi, una sorta di “battaglia” a distanza tra As.Tro e l’Associazione La Santinella su di un ordinanza sui giochi del Comune di Bussolengo che ha limitato solo gli orari delle slot e non quelli delle Vlt, la si trova alquanto sterile, anzi, forse quasi inopportuna.

Il mondo del gioco lecito dovrebbe essere unito in tutte le sue manifestazioni verso i media perché solo facendo “fronte comune” si potrà proseguire nel percorso di regolamentazione che si sta cominciando ad iniziare. I comparti sono e devono essere tutti uguali. Certo l’Associazione La sentinella nel palesarsi così “contenta” della limitazione degli orari delle slot non si è dimostrata “di parte”… anzi forse si è schierata dalla parte di coloro che “abolirebbero volentieri” le slot e terrebbero unicamente le Vlt. Ma questo è veramente un atteggiamento che As.Tro ha fatto bene a stigmatizzare, almeno questo è il parere di chi scrive.

Per i Casino è ora di fare Lobbyng?

casino italiani insieme

Ad essere sinceri, forse, il comparto dei casino migliori è quello che più di tutti ha già fatto lobby da numerosi decenni. Le quattro case da gioco tricolore hanno stretto un patto silenzioso che le vedeva “un corpo a parte” del mondo del gioco “normale”. Sono riusciti a mantenere una sorta di quadripolio: insomma si sono dimostrati, in realtà, una specie di “Quattro Moschettieri”, parte di una “isola felice” sulla quale solo loro hanno potuto vivere! Ma, ahimé, nulla potranno più obbiettare di fronte al potere del Legislatore che ha deciso di regolamentare il gioco con un modello di offerta di gioco che sta penalizzando anche i Casinò insieme alla rete illegale. Casinò che hanno percorso un anno “horribilis” dove gli incassi si sono drasticamente ridotti forse a causa del proliferare selvaggio delle sale da gioco terrestri alle quali si saranno rivolti anche parte dei giocatori “da casinò”.

In ogni caso, oggi, la Legge di Stabilità 2016 ha posto un punto fermo sul gioco lecito e questo porterà un’opportunità per una rinascita dei casinò che potranno essere chiamati a svolgere propositivamente un ruolo importante in questo cambiamento dove gli operatori del gioco pubblico e gli enti locali “mettono sul piatto” interessi e rivendicazioni. Questo è il momento giusto per i casinò di fare lobby, presentare una grande unione e collaborazione per dimostrare il loro valore e la loro potenza: tutti e quattro dovranno far “valere il loro valore” e cosa sono in grado di fare: l Governo poi… trarrà le proprie conclusioni.

I Casino sempre più proiettati verso gli eventi

eventi nei casino italiani

Cosa ci si deve inventare per stare “a galla” nei periodi di crisi! I Casinò ed anche i casino aams online devono uscire dai loro “antichi schemi” di eleganza, riservatezza, atmosfera soft… per gettarsi in danze, balli e maxi risottate durante la fine del Carnevale e portare visitatori e curiosi nelle proprie sale: visitatori e personaggi che alla fine, magari anche per curiosità o per “provare”, tentano la Fortuna ai tavoli da gioco… non avendolo mai fatto prima. Questa è la modernità e questo è il marketing: fa parte, indubbiamente, del futuro dei Casinò se vogliono “allargare” il proprio portafoglio-clienti magari ad una clientela non così facoltosa come un tempo, ma più variegata e moderna. Il Casinò di Campione ha avuto, così, un carnevale ambrosiano di grande successo: più ingressi, più gente, più divertimento ed anche più gioco.

Sono stati preparati 1.500 piatti di risotto Carnaroli per altrettante persone partecipanti alla “risottata”. Nella Casa da Gioco un gran galà ha stupito il numeroso ed eterogeneo pubblico al Salone delle Feste con la partecipazione del “Latin dance group”, ballerini preparatissimi provenienti da una lunga tournée che hanno trasmesso emozione con un medley di balli, dallo swing anni trenta ai caraibici e brasiliani. Il pubblico era ammirato e stupito dell’atmosfera creata, contornata da coreografie molto originali eseguite con eleganza e seduzione. E le mascherine? Eccole rappresentate dal “Gruppo mascherato campionese” che ha fatto ingresso con i costumi sgargianti, e con ritmo sfrenato, con un festante “serpentone”. Ma siamo certi di trovarci in una Casa da Gioco tricolore o in uno dei migliori casino online? Sì, assolutamente sì… ed è emozionante.