Il gioco d’azzardo online ed il mondo femminile

Come quasi in tutti i settori, dalla cosmesi alle auto, dall’abbigliamento ai profumi, l’immagine femminile -meglio l’immagine sexy femminile- “funziona” come un viatico. Quindi anche nel mondo del poker, prevalentemente frequentato da personaggi maschili, l’immagine delle donne è un veicolo preponderante al coinvolgimento dei giocatori nel mondo del gioco già di per sé affascinante rendendolo ancor di più accattivante.
Tatjana Pasalic è un’icona sexy del poker mondiale sin dal 2009 ed è stata negli ultimi anni il testimonial del sito canadese Calvinayre e con alcune sue dichiarazioni si è schierata a favore dell’immagine femminile nel mondo del poker ma non in maniera così aggressiva ed audace come recentemente si usa fare temendo che questo “uso così disinibito e sfrenato” possa svalutare il ruolo delle hostess nel poker. Tanto successo hanno avuto in questo settore altre “bombe sexy” come pro, ricordiamo di buon grado Vanessa Selbst, Liv Boeree, Jennifer Harman, Annette Obrestad e Vanessa Rousso.
La Pasalic ed modella e giocatrice non può non ammettere che la figura femminile fa vendere nel poker come in tutti gli altri settori sopratutto perchè la maggioranza dei giocatori è maschile e quindi ovviamente viene maggiormente tenuta presente questa prerogativa: di conseguenza molti poker manager fanno leva sulla “strumentalizzazione” dell’immagine perchè questa scelta sembra essere quella “più giusta e producente”.
Una delle certezze è comunque che la maggioranza delle donne che lavorano in questo settore riescano a gestire bene la loro immagine sia scegliendo le foto da pubblicare e quali video “far passare” senza quindi rendere la propria figura eccessivamente sensuale e provocatoria cercando sopratutto di farla rispettare. Purtroppo però le attuali strategie pubblicitarie sono un incentivo “malevolo” con il fine di attirare donne più interessate a “far fruttare” il loro aspetto fisico piuttosto che la loro abilità al tavolo da gioco o nel giornalismo. Peccato, perchè donna è bello!

I commenti sono chiusi.