Per i Casino è ora di fare Lobbyng?

casino italiani insieme

Ad essere sinceri, forse, il comparto dei casino migliori è quello che più di tutti ha già fatto lobby da numerosi decenni. Le quattro case da gioco tricolore hanno stretto un patto silenzioso che le vedeva “un corpo a parte” del mondo del gioco “normale”. Sono riusciti a mantenere una sorta di quadripolio: insomma si sono dimostrati, in realtà, una specie di “Quattro Moschettieri”, parte di una “isola felice” sulla quale solo loro hanno potuto vivere! Ma, ahimé, nulla potranno più obbiettare di fronte al potere del Legislatore che ha deciso di regolamentare il gioco con un modello di offerta di gioco che sta penalizzando anche i Casinò insieme alla rete illegale. Casinò che hanno percorso un anno “horribilis” dove gli incassi si sono drasticamente ridotti forse a causa del proliferare selvaggio delle sale da gioco terrestri alle quali si saranno rivolti anche parte dei giocatori “da casinò”.

In ogni caso, oggi, la Legge di Stabilità 2016 ha posto un punto fermo sul gioco lecito e questo porterà un’opportunità per una rinascita dei casinò che potranno essere chiamati a svolgere propositivamente un ruolo importante in questo cambiamento dove gli operatori del gioco pubblico e gli enti locali “mettono sul piatto” interessi e rivendicazioni. Questo è il momento giusto per i casinò di fare lobby, presentare una grande unione e collaborazione per dimostrare il loro valore e la loro potenza: tutti e quattro dovranno far “valere il loro valore” e cosa sono in grado di fare: l Governo poi… trarrà le proprie conclusioni.

I commenti sono chiusi.